PROFIS_ContabilitaSemplificata_10_01_2017_1

 

A decorrere dal 2017 le imprese in contabilità semplificata determinano il reddito d’impresa applicando il principio di cassa.

Ai fini contabili i soggetti semplificati potranno scegliere tra:

  • la tenuta di due distinti registri nei quali annotare rispettivamente i ricavi e proventi percepiti e le spese sostenute;
  • la tenuta dei soli registri IVA nei quali riportare l’importo complessivo dei mancati incassi o pagamenti con indicazione del dettaglio delle fatture a cui si riferiscono e l’importo complessivo degli incassi o pagamenti dei documenti già registrati ai fini IVA in altri anni;
  • la tenuta dei soli registri IVA, previa opzione (con validità almeno triennale) nel caso in cui si presuma che la data incasso / pagamento del ricavo / spesa coincida con la data di annotazione del documento nei registri IVA.

Il principio di cassa sarà pertanto il regime naturale di determinazione del reddito per le imprese in contabilità semplificata, ma al contribuente è comunque consentita la possibilità di optare per la contabilità ordinaria.

La soluzione Sistemi

Le soluzioni Sistemi prevedono la possibilità di:

  • rilevare automaticamente il movimento di cassa contestualmente alla registrazione del saldaconto, o in caso di opzione art. 18 c.5 DPR 600/73, contestualmente alla registrazione del documento
  • gestire le rettifiche per le registrazioni rilevanti per cassa
  • effettuare registrazioni con rilevanza solo per competenza e non per cassa
  • effettuare elaborazioni di controllo
  • stampare i registri contabili obbligatori.

Le funzionalità per gestire correttamente la contabilità semplificata delle imprese semplificate sono disponibili in aggiornamento a partire da dicembre 2016.

Contattaci per avere maggiori informazioni >>